Capoliveri

Portoferraio

Capoliveri: un piccolo borgo medioevale nell'isola d'Elba

Mare cristallino, cieli tersi e una distesa di tetti: il comune di Capoliveri rappresenta un unicum nel Mediterraneo per storia e bellezza del paesaggio. Nella cornice della splendida isola d'Elba, infatti, il borgo sorge su una piccola altura dalla quale i visitatori possono ammirare la natura circostante e splendidi scorci. Proprio la sua posizione sopraelevata rappresenta oggi una delle peculiarità che rendono Capoliveri tanto apprezzata dai viaggiatori, che usano il centro abitato come punto di partenza per lunghe passeggiate nei dintorni panoramici. La zona di Calamita, per esempio, è un'area mineraria dismessa attualmente battuta dagli escursionisti per il suo grande valore paesaggistico. Il paese, con le sue stradine abbarbicate sulla collina, le casette di pietra e i tipici “chiassi” - arcate che sovrastano i vicoli - conserva anche nell'aspetto le tracce del suo antico passato e del periodo di dominazione pisana.

Le attrazioni di Capoliveri

Nonostante le piccole dimensioni, il borgo di Capoliveri ospita una comunità molto viva e ospitale. Chi decide di soggiornarvi potrà apprezzare la bellezza del centro abitato, con la sua caratteristica architettura delle abitazioni e la suggestiva Chiesa di San Michele, risalente al XIV secolo e ancora caratterizzata dalla sua facciata originale. Una visita al borgo non potrà prescindere da una piacevole sosta in una delle caratteristiche taverne, dove si potranno gustare piatti tipici della cucina toscana e un ottimo vino locale. Ancorata alle sue radici agricole, infatti, Capoliveri vanta una lunga tradizione vinicola, che viene festeggiata ogni anno in occasione della autunnale Festa dell'Uva. Ma la vera attrazione del borgo sono le meravigliose coste circostanti: il litorale incontaminato custodisce spiagge, calette e baie che rappresentano piccoli angoli di bellezza lontani dal turismo di massa. Felciaio e Laconella, per esempio, sono due località consigliate a chi sia alla ricerca di panorami mozzafiato e natura incontaminata. Altre spiagge più estese, invece - come Margidore e Lacona - sono oggi centri turistici ben attrezzati e adatti ad ospitare famiglie e turisti in cerca di relax, offrendo loro ogni genere di comfort e servizio. Da non perdere durante una visita a Capliveri, infine, anche la bella caletta de L'Innamorata, antico villaggio di pescatori oggi riconvertito a uso turistico e molto apprezzato come luogo ideale per la lunga villeggiatura estiva.

Come arrivare alla spiaggia

Raggiungere le spiagge da Capoliveri è semplicissimo anche per chi non disponga di una macchina privata propria per spostarsi. Tutta l'isola d'Elba è infatti ben servita da una rete stradale agevole, percorsa da mezzi pubblici e servizi di taxi, e da una nutrita offerta di mezzi a noleggio. Gli autobus, in particolare, costituiscono un buon mezzo di collegamento tra i vari centri abitati durante tutto l'anno e le linee sono incrementate durante il periodo estivo - da giugno a settembre - dal servizio Marebus, che consente a turisti e residenti di raggiungere con semplicità le spiagge. Acquistando un abbonamento per il bus Elbacard, inoltre, si potrà circolare liberamente con i bus per sette giorni a un prezzo inferiore ai dieci euro: una proposta davvero conveniente per chi vuole vivere a pieno la villeggiatura pur senza disporre della macchina. Interessante anche il servizio di bus gratuiti che consente di fare ritorno al centro di Capoliveri, parcheggiando la macchina al di fuori del centro abitato: la navetta circola durante le ore serali e conduce fino al Municipio, eliminando il problema del traffico all'interno del borgo durante la bella stagione.